venerdì, Marzo 1, 2024

Spettacoli e Cultura

Sound BoCSDiary a Casa Sanremo

S’intitola Sound BoCSDiary il libro di lettura aumentata ideato a Sound Bocs, la prima Music Farm a sfondo civile, in Europa, di Musica contro le mafie.
Il libro sarà presentato per la prima volta il 2 marzo, alle 16.30, nel salotto culturale di Casa Sanremo (Pala fiori).

Sound BoCS Diary è uno scrigno di racconti, fotografie, brani e videoclib (accessibili tramite QR Cose) a firma di dieci artisti residenti nella Farm: Cadmio, Cance, Ciarz, Gero Riggio, Giulia Zedda, Laura Pizzarelli, Le Cose Importanti, Massimonero, Misga, Poesia Potente e Chitarra Tonante.

In un momento come quello che stiamo vivendo presentare un libro a Casa Sanremo nella settimana del Festival è un segnale importantissimo – dichiara Gennaro de Rosa, curatore del volume -. Sound Bocs Diary è il racconto di un esperimento sociale in “era Covid” che, grazie alla musica, ha puntato la massima attenzione al lato umano, lavorando sulla costruzione di quello che chiamiamo “NOI” con diversi corpi ma uguali nello spirito. Un’esperienza che ha esaltato la forza delle relazioni, quelle che vanno oltre i contatti. Credo che ripartendo da Sanremo e da una comunità attiva e coesa di artisti si debba provare a prendere spunto per creare un fronte più che mai unito per risollevare le sorti di migliaia di lavoratori dello spettacolo”.

Sound BoCS Diary (di AA.VV) è edito da Musica contro le mafie (10 euro).

Articoli correlati

seguici su

646FansMi piace
0FollowerSegui
7IscrittiIscriviti
- Advertisement -

Ultimi articoli